Laboratori ARCHA è un’azienda che fornisce servizi di ricerca e sviluppo nel campo della chimica ambientale da ormai 25 anni. ARCHA svolge e coordina, per proprio conto e attraverso commesse esterne, numerosi progetti di ricerca l’anno.

Di qui il ruolo di capofila del progetto, in quanto ARCHA è in grado sia di coordinare a livello gestionale il gruppo di partner, che di coordinare ed impostare dal punto di vista tecnico scientifico le attività progettuali e disviluppo.

Per meglio dimostrare l’esperienza e la competenza in attività di R&S di seguito si riporta un dettaglio in numeri della struttura e delle sue competenze:

-           1400 mq di laboratori ed uffici

-           30 tra dipendenti e collaboratori il 60% laureati in discipline scientifiche

-           Più di 100 progetti di Ricerca gestiti in 10 anni

-           N. 6 brevetti

-           Oltre 35 pubblicazioni scientifiche

-           Oltre 30 partecipazioni a convegni

 Nel progetto SENSOR ARCHA si occuperà della realizzazione e della validazione dei sensori chimici e biologici sviluppati, pertanto tre unità operative saranno coinvolte, nello specifico:

  • L’area ANALITICA chimico-biologica: Il laboratorio di analisi ARCHA è all'avanguardia, con strumentazioni moderne e sofisticate per rispondere alle più svariate esigenze analitiche, sia di tipo chimico che biologico che fisico, su varie matrici, quali ad esempio ambienti, emissioni in atmosfera, acque reflue, acque destinate al consumo umano, rifiuti e scarti.
  • L’area RICERCA: riconosciuta dal MIUR (Ministero dell'Università e della Ricerca) quale “laboratorio altamente qualificato” ed è inserita nell’apposito Albo dei Laboratori di Ricerca MIUR. Coordina e svolge progetti di ricerca applicata, commissionati da enti o da piccole, medie o grandi aziende con l'obiettivo di fornire soluzioni integrate, che prendano in esame le problematiche tecniche e gestionali nella loro complessità.
  • L’area ICT : esperta nell’impiego di tecniche di analisi statistica multivariata per:

o          la pianificazione del disegno degli esperimenti  - DoE, attraverso l’impiego di software specifici quali Design Expert e JMP;

o          la gestione di archivi di dati (data management: software impiegati, Google Refine, Pentaho) e loro elaborazione (data mining: software impiegati, WEKA).

o          la trattazione e l’elaborazione di dati sperimentali, volte ad esempio all’analisi e il controllo di sistemi e processi ed alla loro modellizzazione, a fini predittivi e di ottimizzazione. Per queste attività si può operare con strumenti di analisi statistica multivariata unsupervised tipo Principal Components Analysis, non-linear Multi Dimensional Analysis, Multi Factor Analysis, e supervised tipo Partial Least Square regression or PLS-Discriminant Analysis (software usati: R, MatLab).